travelling…madrid!

I miei 3 giorni a Madrid

Dopo  vacanze varie e eventuali a Barcellona, quest’anno mi sono detta “andiamo nella capitale!”

Giro abbastanza convenzionale, sempre con le mie vedute personali ovviamente!

IMG_20140224_234542

IMG_20140224_235946

IMG_20140224_235834

Cominciamo da Palacio Real e circondario; la prima foto raffigura Il Palazzo visto dagli antestanti Jardines de Sabatini. Abbiamo avuto la fortuna di poter visitare gratuitamente il palazzo reale, a Madrid in alcuni giorni della settimana o in alcune fasce orarie della giornata molti centri d’interesse culturale sono accessibili gratuitamente. La seconda fotografia raffigura la facciata principale d’ingresso del palazzo reale, mentre invece la terza e ultima immagine rappresenta la Catedral de la Almudena vista dalla enorme Plaza de l’Armeria interna al Palacio Real.

IMG_20140225_181231

Nelle vicinanze, passeggiando a piedi per la metropoli, subito dopo Plaza de Espana, ecco il Tempio di Debod, ricostruito nello splendido parco de Montana,da cui si può ammirare Madrid dall’alto, dopo la donazione fatta alla Spagna dall’Egitto per salvare i templi della Nubia.

IMG_20140224_233922

Nei pressi del tempio, un parco giochi per bambini, sullo sfondo un palazzo maestoso… Proprio questo mi ha sorpreso di madrid, i suoi parchi ,le distese di verde nella metropoli … Una capitale con tanti cuori verdi pulsanti dove poter passeggiare, evadere dal caos metropiltano svicolando di pochi passi !

IMG_20140225_181414

Scorcio dell’enorme Gran Via, la via dello shopping in cui si alternano negozi e palazzi monumentali.

IMG_20140225_181539

Altro giorno, altro itinerario! Giornata dedicata allo sport, da vedere e da praticare! Nel caso dello Stadio Santiago Barnabeu, da vedere sotto tutte le prospettive! Qui non si sfugge al pagamento del ticket, abbastanza salato (19 euro a persona), ma non sfuggono nemmeno le emozioni, sia se siete amanti e appassionati di calcio che del tutto ignoranti e disinteressati in materia!Partendo dalla visita panoramica dall’alto delle gradinate,degli spogliatoi e delle panchine fino al museo dove sono esposti i trofei del Real Madrid e dove vengono trasmessi i video delle partite vincenti e premiate della squadra di casa non vi annoierete, anzi impossibile non essere percorsi da un brivido di emozione!

IMG_20140225_000157

Dopo lo stadio, decidiamo di fare due passi (in realtà ne abbiamo fatti duemila!) al Parque de el Retiro, ben 118 ettari di parco !

IMG_20140219_200900

Stupendo il Palacio de Cristal, costruito nel 1887 da Ricardo Velazquez Bosco, e il suo laghetto da cui emergono alcuni esemplari di cipresso calvo delle paludi, la cui particolarità è proprio quella di avere parte del tronco e radici immersi nell’acqua.

IMG_20140225_181939

Cala il buio ma noi stanchi e contenti continuiamo ad ammirare questa città ancor più bella in notturna, passando per la Puerta de Alcalà fino a Plaza de Cibeles….

IMG_20140225_182109

Questo uno scorcio de l’ Ayuntamiento de Madrid, il Palazzo delle Comunicazioni o di Cibele, destinato inizialmente alle Poste e Telecomunicazioni ma attualmente sede di rassegne artistiche e culturali.

IMG_20140225_181828

Da Plaza de Cibeles è stato possibile ammirare anche il Metropolis e le sue illuminazioni folgoranti.

IMG_20140224_234220

Dopo tutte queste camminate non potevamo non meritarci questo splendido tegame di paella cucinata a regola d’arte, secondo la ricetta tradizionale con carne (maiale e pollo) e pesce (gamberi,cozze e calamari).

IMG_20140224_235646

IMG_20140224_235531

IMG_20140224_235350

Nuovo giorno, nuovo tour; dopo aver comunque visitato nelle giornate precedenti sia il Museo del Prado che il Reina Sofia gratuitamente (consultate i siti per gli orari in cui è possibile entrare senza pagare e godersi questi colossi dell’arte), abbiamo deciso di andare a curiosare nella casa museo Sorolla, artista che non conoscevo ma che mi ha piacevolmente sorpreso! La casa e il giardino sono deliziosamente curati e ricchi , le sue opere ,i suoi quadri riproducono perfettamente i colori e le luci filtranti in-door e out-door dell’abitazione in cui viveva amorevolmente con la sua famiglia… una chicca da non perdere!

IMG_20140219_184302

IMG_20140219_182751

IMG_20140219_181700

Sempre sul filone di non perdersi ciò che si vive veramente a Madrid, per cercare di respirare l’ aria del posto a pieno, non potevamo mancare al mercado de San Miguel, tra profumi e sapori di tapas spagnole e non solo, tra turisti e gente del posto,tra schiamazzi, risate, break di lavoro e pause gourmet, perché davvero qua suona tutto vero e profondo, perché davvero quando si tratta di gastronomia, di tavola, ti senti a casa, senti quella familiarità, anche se da casa sei lontano ma felice di viaggiare e vedere, e scoprire e riscoprire che allo stesso modo il calore della gente ,del mercato, ti scalda il cuore! Non dimenticatevi di concedervi una bella vacanza, quando ci vuole !

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...